martedì 25 settembre 2007

L'arte al femminile

in foto Claude Cahun

Oggi parliamo di arte e donne.
Sabato scorso ci siamo fatti del male, tutto è partito da "facciamo un giro il libreria?", ecco questa frase non dovrebbe mai essere pronunciata se non puoi spendere!! Ma noi, che ci vogliamo male andiamo lo stesso e prenotiamo virtualmente i libri.

Mentre vagavamo dentro Feltrinelli (quella di Piazza della Repubblica, una delle nostre preferite) ecco che trovo un libro dedicato alle artiste italiane del '900, quelle donne che pur avendo una bella testa piena non solo di capelli, ma anche di idee creative, sono state relegate alle spalle degli artisti uomini, loro contemporanei. Un testo parla di loro, e con grande dispiacere mi rendo conto che non conosco nemmeno un nome tre le tante artiste di cui parla il libro.

Così mi sono messa a cercare nella mia testolina le grandi donne dell'arte... ne ho trovate poche, forse per ignoranza, forse anche perchè ce ne sono poche.
La prima che mi è venuta in mente è stata Tamara de Lempichka di cui parlerò più approfonditamente in un altro post, se lo merita!

Poi ho pensato a Peggy Guggenheim (1898-1979), quella che conosciamo per la collezione d'arte a Venezia una donna complessa, anarchica, ribelle e passionale; nella sua vita la ricerca della libertà, la passione per l'arte, i soldi, le amicizie, gli amori si intrecciano formando un composto esplosivo e unico. Così la descrive la sua biografia.

E poi, non so come, mi è venuta in mente lei, la musa di molte artiste e fotografe contemporanee, quella che ha stravolto il visuale con le sue foto e i suoi travestimenti, che è stata fonte di ispirazione anche per Marcel Duchamp. Claude Cahun (1894 - 1972). Non posso parlare di lei, ne so troppo poco. Ho studiato parte della sua arte in un testo interessantissimo che consiglio a chi ama lo studio delle arti e del corpo, in ogni sua parte e senza paletti e pregiudizi. Il testo è "Dentro la trasfigurazione" di Luisa Valeriani, qui potete leggere l'indice del libro.
Cercando on line ho trovato questo sito dedicato a lei, che vi consiglio di visitare, per conoscere la vita e l'arte di questa eccezionale donna.
Quindi, che dire? di donne ce ne sono nell'arte, bisogna solo scovarle e capirle. Prossimo obiettivo è quello di comprare il libro di cui sopra, studiare tutte quelle artiste e cercare le loro opere!
----------------------------------------------
26 settembre 2007
Questo post mi piace, quindi continuo a scriverci sopra e a tenerlo bello vivo e in evidenza ancora per un pò.
Sbiriciando nella newsletter di Cultframe ho trovato la segnalazione di questo sito "Lo Specchio Incerto". Qui una donna molto preparata parla di fotografia al femminile, cita Diane Arbus, Claude Cahun e tante altre fotografe, ma anche fotografi!!
La fotografia è al centro di questo sito, e merita davvero di essere letto, perchè offre molti spunti interessanti anche sui libri di approfondimento sulla lettura della fotografia.

8 commenti:

David ha detto...

ti segnalo anche una famosa fotografa, diane arbus. è molto anticonvenzionale. hanno fatto anche un film su di lei con nicole kidman. il film s'intitola "fur".
d.

Francesca ha detto...

grazie, tengo a mente per un altro post, sempre se non ne parli prima tu nel tuo blog!! hihi

parlando di fotografe mi è venuta in mente anche quella che si è fatta un autoscatto nella vasca di hitler... ora cerco il nome... a chi viene in mente?
baci

Nina ha detto...

Eh sì Francy hai ragione di donne artiste ce ne sono molte, forse le più famose sono Artemisia Gentileschi e Frida Kahlo o per la scena romana Antonietta Raphael per citarne solo alcune ma di nomi ce ne sono molti ...e ci sono poi anche pittrici più contemporanee che usano la loro arte per reinterpretare tematiche femministe ma questa è un'altra storia...:@

Francesca ha detto...

giusto! non avevo considerato artemisia gentileschi!!! e poi frida!!! dobbiamo parlarne assolutamente, approfondire lo studio delle donne nell'arte!

al momento ho trovato la mia fotografa di cui nn ricordavo il nome: Lee Miller ed ecco la foto di cui parlavo http://www.dhm.de/ausstellungen/endeanf/gifs/fotos/mill165.jpg

grazie nina!
baci

Nina ha detto...

Non riesco a vedere il link...:((( sono troppo curiosa

Francesca ha detto...

mannaggia!
a me si apre...
copia tutto tutto: questa la foto

http://www.dhm.de/ausstellungen/endeanf/gifs/fotos/mill165.jpg

e questo il sito dedicato alla magnifica reporter

http://www.leemiller.co.uk/main.aspx
(compresa la x finale!!)

Nina ha detto...

L'ho vista...acc ma sta proprio facendosi il bagno!!!Che impressione chissà anche però che emozione...

Francesca ha detto...

sìsì, c'è una fantastica e approfondita analisi di quella fotografia. Lei oltre ad essere una fotografa era una surrealista. Quindi tutto quello che vediamo nella foto è fortemente significativo, da lei nuda, agli scarponi in primo piano fino agli oggetti che la circondano. è davvero una grande!
baci

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...