domenica 31 maggio 2009

Polvere di Stelle e Botulino


Ieri sera per me e davi spettacolo di danza del ventre.

La fonte della notizia di questo spettacolo era già accreditata. I miei insegnanti di tango hanno pubblicato l'evento su FB e subito mi è sembrato interessante. Il soggetto dello spettacolo già mi piaceva: Cabaret, danza e musica degli anno d'oro del cinema egiziano, ispirato alle grandi danzatrici Samia Gamal e Naima Akef.
OK, mi piace.
A lezione poi, Salua, ci parla di Maria Claudia Martelli, di quanto sia brava ed elegante, da non perdere insomma.
Ok, prenoto.

Quasi sicuramente ho prenotato troppo tardi, visto il trattamento... infatti, arriviamo in anticipo ieri sera, alle 21.00 eravamo già lì pronti ad entrare e goderci lo spettacolo.

Appena arrivati ci dividono in gruppi (e io spiego: noi siamo in due! e quando realizzano la portata del numero 2 prendono coscienza che forse è il caso di farci pagare, visto che non deve arrivare nessun altro) poi ci fanno uscire tutti per poi farci rientrare e farci accompagnare ai posti.

Penso "questi posti devono essere davvero esclusivi, ci accompagnano addirittura! Sìsì, molto esclusivi! Arriviamo in fondo alla sala, nell'estremo angolo della stanza dove a farci compagnia ci sono i cartoni con le immagini sorridenti delle due stelle Samia Gamal e Naima Akef. Saluto i cartoni con inchino e inizio a innervosirmi. Non volevo il posto d'onore, è ovvio. Mi bastava sapere che davanti a me ci sarebbe stata una colonna portante, avrei compreso e non buttato 12 €.
Perchè il biglietto è unico. Chi sta seduto davanti ai musicisti, al centro della scena, può gustarsi lo spettacolo frontalmente e godere delle proiezioni ai lati. I reietti che stanno all'angolo in fondo possono godere solo della colonna e dei cartoni delle dive. Ok. Davi si innervosisce, ma non subito.
E' la tipa con il labbro rigonfio che lo stranisce. Sì, lei proprio non ci sta a stare in quella postazione, così ricorre al metodo infallibile "hei, Tizia... ciaoo... ma non mi avevi preso tu i posti? come stai? tutto bene?! ma... vedi qui??" e la sua interlocutrice, una signora sulla sessantina, con una disgustosa gonna di lycra viola che manipolava posti e postazioni dall'alto della sua gestione organizzativa, le risponde "ohh, ma come... ci penso io, vieni con me!" e così miss botulino e compagno al seguito si aggiudicano la pole position. Ma Miss Botulino non è sola... e il suo atteggiamento è uno dei tanti che abbiamo visto ieri sera. Complimenti all'organizzazione. Biglietto unico per posti dati ad amici e amici di amici... per chi prenota e basta beccati l'angolo e la colonna e fattelo bastare, amico di nessuno.
Va bene, non mi voglio rovinare l'evento.
La danza stupenda, la musica eccezionale. Sentire Aziza suonata dal vivo mi ha dato i brividi.
Il violino ha pianto tutta la sua intensità e piano piano fisarmonica e percussioni si sono fatte strada in quella che è stata una bellissima ricostruzione del Cabaret.

Le danzatrici entrano in scena con vestiti semplicissimi e meravigliosi ispirati a Samia Gamal.
Braccia, bacino, intenzione sono state curate nel minimo dettaglio... bravissime, davvero! un viaggio nel tempo.



Di Naima Akef ho ritrovato la gioia della danza, lo scialle/velo e i sagat. è stato bellissimo ritrovarlo, è stato come un esame passato, una prova superata. Le mie aspettative sui tratti centrali di queste star sono stati confermati.



E poi, un beledi eccezionale di Maria Claudia, e un Saidi coinvolgente di Eve. Insomma... la danza non ha tradito, e ne sono davvero felice. Bellissime, brave ed eleganti, senza un pecca. La loro danza è stata eccezionale.
Doppio velo suggestivo e chiusura con una percussione da lasciare senza fiato.
C'è ancora tempo per andare a vedere lo spettacolo. Oggi a partire dalle 19.30, per le info guardate qui.

p.s. per inciso, l'organizzazione è stata a cura dell' Associazione Assisi33

3 commenti:

Anonimo ha detto...

...e io che mi faccio scrupoli a sistemare mia nonna nei "mejo posti" al nstro spettacolo!!! :-D
Per fortuna la buona danza poi ha la meglio su queste cose...non so cosa avrei dato per sentire Aziza dal vivo!
Cipo

Nina ha detto...

Buono a sapersi...Assisi dica 33, da escludere in futuro! :)

Francesca ha detto...

bhè, escludere direi di no... sicuramente la prossima volta, se ricapiterà l'occasione romperò le scatole e pretenderò un posto decente. altrimenti mi farò ridare i soldi.
lo spettacolo è stato molto bello, meritava di essere visto.
baci

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...